Cronaca

Troppo dolore per la perdita del figlio, i genitori muoiono di crepacuore

venerdì 14 febbraio 2020

È accaduto a Nardò tra fine gennaio e gli inizi di febbraio: il destino si è accanito sulla famiglia Gioffreda.

Una famiglia distrutta nel giro di pochi giorni. Prima il figlio, morto per una malattia fulminante a fine gennaio, poi i genitori che lo hanno seguito a distanza di qualche settimana. È accaduto a Nardò tra la fine di gennaio e gli inizi di febbraio. Angelo Gioffreda, se n’è andato il 29 gennaio scorso, dopo alcuni mesi di tribolazione: il padre, Paolo Antonio di 76 anni, titolare di una nota masseria dell’Arneo non ha retto allo sconforto, finendo i propri giorni l’11 febbraio scorso. Una disgrazia dopo l’altra che non ha risparmiato anche la madre Immacolata Tondo, morta il giorno dopo, il 12 febbraio. Chiudendo il cerchio, in un drammatico epilogo.

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
09/03/2020
Il Consiglio Episcopale Regionale si è riunito ...
Cronaca
09/03/2020
Nuove indicazioni saranno disponibili nella giornata di ...
Cronaca
05/03/2020
Il pacco è stato "fiutato" dai cani ...
Cronaca
04/03/2020
  “Invito tutte le famiglie pugliesi a non mandare i proprio figli a ...
Non fumare, nemmeno passivamente, è il primo passo per tenere alla larga neoplasie, malattie cardiovascolari, ...