Nardò

Toro, la trasferta a Senigallia finisce male: vittoria dei padroni di casa

lunedì 7 gennaio 2019

Epifania infelice in casa granata: in terra anconetana la più pesante e inopinabile sconfitta della stagione, termina 109-89 per gli uomini di coach Foglietti.

La prima uscita del 2019 è tutt'altro che positiva per la Frata "Andrea Pasca" Nardò. Nel 15° turno di Serie B, i granata restano praticamente nello spogliatoio del PalaPanzini di Senigallia: i padroni di casa dilagano sin dai primissimi minuti e chiudono con il finale di 109-89 che non ha bisogno di troppe spiegazioni.

Sin da subito la Goldengas recita il ruolo di assoluta protagonista sul parquet amico: Maggiotto (top scorer con 28 punti) segna da ogni posizione ed in tutti modi, Gurini (27) è implacabile ed è così che i marchigiani prendono subito il largo chiudendo il primo quarto con numeri record (20/22 da due e 7/11 da tre). Dopo il 37-24, Zampolli (20) tiene in qualche modo a galla i granata nei secondi 10' ma Senigallia continua ad arrivare a canestro con estrema facilità, sforando quota 30 anche nel secondo quarto (31-27).

L'unica nota positiva per il Toro è la buona verve in fase offensiva, ma dietro gli anconetani si infilano tra le canotte granata con estrema facilità. Pierantoni e Morgillo offrono il proprio contributo mentre la Frata Nardò lentamente si spegne, uscendo definitivamente di scena nel terzo quarto (26-14). La reazione d'orgoglio nei minuti finali (15-24 l'ultimo quarto), grazie ai punti nelle mani di Bonfiglio, sarà utile solo ad addolcire la sconfitta più pesante della stagione in quanto mai il Toro aveva concesso più di 100 punti agli avversari nel 2018/19. Termina 109-89 con un PalaPanzini in visibilio per la prestazione della Goldengas.

Per la Frata Nardò, invece, una settimana di riflessioni. Così non va e in qualche modo occorrerà intervenire per invertire la rotta, a maggior ragione alla vigilia di un trittico di partite di estrema difficoltà: Amatori Pescara (domenica 13 gennaio, alle ore 18, al Pala "Andrea Pasca"), Civitanova Marche in trasferta e nuovamente in casa contro la capolista San Severo.

Goldengas Pall. Senigallia - Frata Nardò 109-89 (37-24, 31-27, 26-14, 15-24)

Goldengas Pall. Senigallia: Andrea Maggiotto 28 (8/9, 3/5), Giacomo Gurini 27 (5/6, 3/6), Mirco Pierantoni 16 (6/8, 0/2), Alessandro Morgillo 10 (5/6, 0/0), Marco Giacomini 9 (1/2, 0/1), Matteo Ricci 8 (1/1, 2/3), Fabio Giampieri 7 (3/3, 0/3), Federico Ricci 4 (2/2, 0/0), Gabriele Crescenzi 0 (0/1, 0/1), Tommaso Maiolatesi 0 (0/0, 0/0), Joele Figueras Oberto 0 (0/0, 0/0), Matteo Maiolatesi 0 (0/0, 0/0). Coach: S. Foglietti.

Tiri liberi: 23 / 23 - Rimbalzi: 25 3 + 22 (Andrea Maggiotto 9) - Assist: 17 (Marco Giacomini 7).

Frata Nardò: Gionata Zampolli 20 (7/8, 1/5), Simone Bonfiglio 18 (2/5, 4/9), Robert Banach 15 (6/7, 0/0), Federico Ingrosso 11 (1/1, 1/3), Daniele Mastrangelo 8 (0/1, 2/4), Alberto Razzi 7 (2/3, 1/3), Stefano Provenzano 6 (0/1, 2/4), Mathias Drigo 2 (1/1, 0/4), Vittorio Visentin 2 (0/0, 0/0), Gerardo Scardino 0 (0/0, 0/0). Coach: G. Quarta.

Tiri liberi: 18 / 22 - Rimbalzi: 17 4 + 13 (Simone Bonfiglio, Stefano Provenzano 4) - Assist: 5 (Federico Ingrosso 2).

Fonte: Area comunicazione. 

Altri articoli di "Nardò"
Nardò
21/01/2019
I reati contestati sono stati commessi dall’aprile ...
Nardò
21/01/2019
Dal 23 al 28 gennaio commemorazioni della ...
Nardò
21/01/2019
Dopo due sconfitte consecutive (Senigallia e Pescara), la Frata "Andrea Pasca" ...
Nardò
20/01/2019
Mino ha vissuto la tragedia della perdita della moglie, morta di parto nel 2014, ma non ...
Non fumare, nemmeno passivamente, è il primo passo per tenere alla larga neoplasie, malattie cardiovascolari, ...