Nardò

Lotta al fumo per una vita sana: convegno a Nardò

giovedì 22 novembre 2018

In occasione della seconda giornata per la prevenzione dal fumo di tabacco: lotta al tabagismo, una questione di vita (sana). Convegno lunedì 26 novembre a Nardò, nella Sala Roma della Curia arcivescovile - Piazza Pio XI.

La lotta al fumo? Una missione quotidiana che va ben oltre le immagini scioccanti che fanno capolino sui pacchetti di sigarette, sigari e tabacchi vari. E comincia molto prima, con un’efficace strategia di prevenzione. Spaziando lungo tutto il fronte delle questioni che incrociano la vita delle persone, uomini e donne, giovani e anziani: tabagismo, patologie fumo-correlate, stili di vita, dipendenza, diffusione nelle scuole, impatto sanitario e sociale.

Argomenti che saranno al centro della “2ª Giornata per la Prevenzione dal fumo di tabacco”, organizzata dal Centro Antifumo di Copertino, ASL Lecce, Distretto Socio Sanitario di Nardò (diretto dal dr. Oronzo Borgia) e Comune di Nardò, in collaborazione con il Distretto Socio Sanitario di Galatina (diretto dal dr. Cosimo Esposito).

Esperti, medici, dirigenti sanitari si confronteranno il prossimo lunedì 26 novembre 2018 nella Sala Roma della Curia Arcivescovile di Nardò (Piazza Pio XI, a partire dalle ore 9), nel quadro di un convegno che mira a osservare il problema del tabagismo da ogni angolazione ma vuol essere anche un momento di riflessione profonda per il pubblico di ogni età.

A partire, in particolare, dall’esperienza del Centro Antifumo di Copertino, che dal 2010 svolge un’attività di prevenzione, diagnosi e cura dei tabagisti seguendo le metodologie del Management Sanitario, le Linee-Guida Antifumo dell’Istituto Superiore di Sanità e le evidenze scientifiche in materia di Tabaccologia. «La sua mission – spiega il responsabile del Centro Antifumo, lo psicologo e psicoterapeuta Francesco Tarantino - è la lotta al tabagismo in quanto è “la prima causa di morte evitabile nel mondo”. Sin da quando è stato istituito, vi lavora un’équipe multidisciplinare composta da educatore laureato, psicologo psicoterapeuta, pneumologo, con il supporto di personale infermieristico e di segreteria».

Un team molto motivato che, sotto la guida di Tarantino (esperto nella smoking cessation e autore di indicatori di efficacia nel contrasto del fumo e specifici metodi per smettere di fumare diffusi su riviste scientifiche, libri e attraverso l’attività di docenza universitaria), in sette anni ha prodotto circa 10mila tra interventi medici, psicologici, psicoterapeutici, ipnotici, educativi, di gruppo, prevenzione, formazione e sensibilizzazione. Il Centro di Copertino, l’unico in tutta la ASL Lecce, in questi anni ha preso in carico 801 pazienti, di cui 559 maschi e 242 femmine, con una prevalenza di tabagisti nelle fasce di età 18-25 (30%) e 40-60 anni (45%). Un impegno a tutto campo, fatto di campagne di sensibilizzazione, iniziative di prevenzione, indagini e risultati concreti. Il 25% dei pazienti trattati, infatti, ha smesso di fumare, mentre il 24 % ha ridotto di due terzi il numero delle sigarette fumate e il 33 % lo ha diminuito di un terzo. Cifre che confermano la possibilità di centrare gli obiettivi: smettere di fumare, ma anche limitare fortemente il consumo di “bionde” e contrastare il fumo passivo. Fondamentale, in tal senso, risulta l’alleanza per la lotta al fumo, che deve interessare tanto il popolo dei non fumatori quanto quello dei tabagisti, specialmente se seriamente intenzionati - e aiutati da strutture specializzate come il Centro Antifumo - a smettere di fumare.

Programma del convegno

Nardò, lunedì 26 novembre 2018

Sala Roma - Curia Arcivescovile - Piazza PIO XI

Modera: dott.ssa Maddalena Mongiò - giornalista del Nuovo Quotidiano di Puglia

ore 9.00 Presentazione

Dr. Ottavio Narracci - Direttore Generale ASL Lecce

Dr. Rodolfo Rollo - Direttore Sanitario ASL Lecce

ore 9.20 Saluti Autorità

ore 9.45 Interventi

Prof. Francesco Calamo Specchia - Docente di Igiene - Università del Sacro Cuore

Facoltà di Medicina e Chirurgia “A. Gemelli” di Roma 

“Comunicazione profonda, educazione alla salute, prevenzione del tabagismo”

Dr. Francesco Tarantino - Responsabile del Centro Antifumo di Copertino, ASL Lecce

“Come e perché nasce un centro antifumo. L'esperienza dell’ASL Lecce”

Dr. Marco Tarantino - Pneumologo del Centro Antifumo ASL Lecce

“Tabagismo: patologie fumo-correlate. La prevenzione”

Dr. Alberto Fedele - Direttore SISP - Area Nord ASL Lecce

“Fumo e stili di vita nel Salento”

Dr. Vincenzo Leone - Consorzio Emmanuel scs - Cooperativa Sociale “Sant‘Eugenio”

“L’onere sociale delle dipendenze: reti di servizi quale mezzo di prevenzione e contenimento del fenomeno”

Prof. Massimo Viva - Referente dell’educazione alla salute ITC “V. Bachelet” Copertino

“Problematiche scolastiche legate al tabagismo” 
Altri articoli di "Nardò"
Nardò
11/12/2018
Interrogazione del consigliere regionale del M5S, Cristian ...
Nardò
11/12/2018
Domani, a Nardò, i “canti natalizi e ...
Nardò
11/12/2018
Via al percorso di alfabetizzazione di lingua italiana. Le ...
Nardò
11/12/2018
Arriva la prima neve in Puglia, con spolverate nel foggiano e nel barese oltre i 500 ...
Non fumare, nemmeno passivamente, è il primo passo per tenere alla larga neoplasie, malattie cardiovascolari, ...